associazione fare arte di Prato
Homepage  Programmi  Gite in autobus

Le nostre gite sociali

 

Info e prenotazioni: segreteriafarearte@gmail.com

Telefono: 335 5312981 - 3355312904

Giornate in compagnia per visitare i luoghi più belli d'Italia e non solo,
illustrati da guide esperte

 

Le gite sono riservate ai soci in possesso di tessera per l'anno in corso

 

Le visite guidate si svolgono nel rispetto delle norme anti Covid, secondo la legge vigente

 

___________________________________________________

Le prossime gite

 

Domenica 23 gennaio BOLOGNA gita in treno
Mostra “Giovanni Boldini. Lo sguardo nell’anima”  Palazzo Albergati

Magnifici ritratti di donne bellissime, elegantemente vestite, ma anche passanti in strada, avventori nei caffè e celebrità, come Giuseppe Verdi, immortalato in un celebre dipinto del 1886. Sono il ritratto di un’Europa salottiera, effimera, estremamente vanitosa, a cavallo tra Ottocento e Novecento, che costituisce il travolgente mondo di Giovanni Boldini.

L’antologica esprime al meglio la maniera dell’artista, il suo saper esaltare con unicità la bellezza femminile e svelare l’anima più intima e misteriosa dei protagonisti della Belle Époque, rappresentando anche l’Europa salottiera, effimera ed estremamente vanitosa a cavallo tra Ottocento e Novecento.

 

Programma della gita a Bologna Mostra Boldini in pdf

 

Domenica 27 febbraio, gita in bus Roma
Palazzo Braschi mostra Klimt. La Secessione e l'Italia

La mostra ripercorre le tappe dell’intera parabola artistica di Gustav Klimt, ne sottolinea il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e – per la prima volta – indaga sul suo rapporto con l’Italia, narrando dei suoi viaggi e dei suoi successi espositivi. Klimt e gli artisti della sua cerchia sono rappresentati da oltre 200 opere tra dipinti, disegni, manifesti d’epoca e sculture, prestati eccezionalmente dal Belvedere Museum  di Vienna e dalla Klimt Foundation , tra i più importanti musei al mondo a custodire l’eredità artistica klimtiana, e da collezioni pubbliche e private.
La mostra propone al pubblico opere iconiche di Klimt come la famosissima Giuditta ISignora in biancoAmiche I (Le Sorelle) (1907) e Amalie Zuckerkandl (1917-18). Sono stati anche concessi prestiti del tutto eccezionali, come La sposa (1917-18), che per la prima volta lascia la Klimt Foundation, e Ritratto di Signora (1916-17), trafugato dallaGalleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Programma della gita a Roma Mostra Klimt in pdf



Info e prenotazioni: segreteriafarearte@gmail.com - tel. 3355312981.

Gite riservate ai soci di FareArte. Posti limitati .