associazione fare arte di Prato
Homepage  Programmi

INFORMAZIONI utili

MODULO di iscrizione all'Associazione

Segreteria in via Pugliesi 26, piano terreno, presso Monash University.
Giorni e orari di apertura:
tutti i venerdì dalle 16,30 alle 18,30;
Info mail: segreteriafarear
te@gmail.com

Programma
da GENNAIO a GIUGNO 2019

fronte retro

apri la pagina: LE GITE IN BUS

 

 

EVENTI MAGGIO 2019

Domenica 5 maggio, ore 15,30 Firenze
Boboli, il giardino alchemico

Il Giardino di Boboli fu concepito da Cosimo I e Cosimo II de’ Medici come  il luogo intimo, segreto dove non tutti erano in grado di poter entrare. Misteriose statue ci introdurranno in spazi arcani come selva, labirinto, “viottolone”, “isola delle delizie”: un percorso mistico-iniziatico che procede a “tappe” e che è segnato da simboli, miti e allegorie capaci ancora di parlare alla propria interiorità.
L’itinerario prevede la descrizione della simbologia ermetica del giardino per riscoprire l’antico percorso alchemico ideato dai Medici.

La visita guidata sarà svolta da una guida accreditata dell’Associazione “Firenze Alchemica”, con l'ausilio di radioguide per un miglior ascolto.

Visita guidata specializzata. Su prenotazione.

Prevista quota di partecipazione. I partecipanti saranno dotati di sistema di microfonaggio per un miglior ascolto.

Appuntamento ore 15,15 all’ingresso del cortile di Palazzo Pitti, già muniti di biglietto di ingresso da fare in biglietteria, sull'ala destra del palazzo,
quindi passare il controllo sicurezza.

 

 

____________________________________________________

Sabato 11 maggio ore 16,00 Poggio a Caiano
"Una villa per tre donne"
Itinerario dedicato a Elisa Bonaparte Baciocchi

Visiteremo tutti gli ambienti della villa medicea, con un approfondimento dedicato alla raffinata e bellissima sorella di Napoleone, Granduchessa di Toscana, che ha lasciato la sua impronta nelle sale della villa.

Visita guidata specializzata. Su prenotazione.

Prevista quota di partecipazione.

Appuntamento all’ingresso della Villa medicea, ore 15,45.

___________________________________________________

 

Domenica 12 maggio, ore 15,30
PRATO SOTTERRANEA (a grande richiesta!)

C’era una volta, e in parte c’è ancora, una Prato sotterranea fatta di cunicoli, grotte e passaggi segreti, quando nel Medioevo le alleanze di famiglie si contendevano il potere e, di frequente, si combattevano.

Lo spiegherà Marta Accallai, storica dell’arte, che ha studiato a fondo questa rete di passaggi, sopra e sotto la città. Sotto la Chiesa delle Carceri ci sono i passaggi che collegavano le vecchie prigioni con il vicino Castello.

Visiteremo anche altri ambienti, mai aperti prima, che testimoniano l'importanza dell'area nel Medioevo.

Apertura straordinaria. Su prenotazione.

Prevista quota di partecipazione.

Appuntamento ore 15,30 Piazza del Comune, sotto le logge

 

 

___________________________________________________

Sabato 18 maggio, ore 15,30, PRATO dall'alto
Il Bastione di Santa Trinita

La zona di Santa Trinita è una parte antichissima della città che dava proprio origine ad uno dei quartiere medievali più popolosi di Prato: la contrada di Santa Trinita.
Tra la Porta Santa Trinita e quella di Frascati, di epoca recente, si erge ancora oggi il Bastione Santa Trinita, fatto costruire dalla famiglie Medici nel Cinquecento a rinforzare le mura medievali di Prato. Sul terrapieno del Bastione di Santa Trinita sorge un magnifico giardino segreto, con alberi centenari che hanno visto generazioni di abitanti con le loro esistenze, scorrere nel tempo.
La proprietaria di questo giardino, la signora Luisa, lo cura con amore e i suoi fiori, le sue piante, i vialetti ci raccontano di un illustre progettista, il grande architetto fiorentino Giuseppe Poggi, che ha lasciato alla sua allieva Elisa che qui viveva, un dettagliato disegno che in parte rispecchia l'organizzazione del giardino attuale.
Alla visita guidata, seguirà la lettura di alcune poesie ispirate al giardino e alle sue atmosfere nel tempo.

Apertura straordinaria. Su prenotazione.

Prevista quota di partecipazione.

Appuntamento ore 15,30 alla Porta Santa Trinita

___________________________________________________

Domenica 19 maggio Gita in bus a Ravenna

L’insieme dei monumenti religiosi paleocristiani e bizantini di Ravenna è di straordinaria importanza in ragione della suprema maestria artistica dell’arte del mosaico. Con questa motivazione è stata sancita dall’Unesco nel dicembre del 1996 l’iscrizione dei monumenti paleocristiani nella Lista del Patrimonio dell’Umanità.
Da quel momento la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, i Battisteri degli Ariani e degli Ortodossi, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo e in Classe, la Cappella Arcivescovile e il Mausoleo di Teodorico non sono stati più patrimonio della città di Ravenna, ma dell’umanità intera.

Gita in Bus con accompagnatore e visite guidate specializzate. Riservata esclusivamente ai soci.

Programma della gita in pdf

 

 

___________________________________________________


Martedì 21 maggio, ore 16,30, PRATO
Palazzo Vai, Via Pugliesi 26, piano terreno
"Cosimo I de' Medici compie 500 anni"

Incontro - proiezione per rendere omaggio a questo grande personaggio della dinastia medicea.

    ll 9 gennaio 1537 il Senato Fiorentino elegge Cosimo de’Medici, figlio di Giovanni dalle Bande Nere e di Maria Salviati, a capo del governo della città di Firenze. In Cosimo ritroviamo la passione dei suoi predecessori per gli studi ermetici rivolti soprattutto all’alchimia, secondo quella tradizione insieme speculativa ed operativa che, nata in seno all’Accademia neoplatonica, si tramandava nella dinastia medicea.

Il Granduca fece appositamente realizzare a Palazzo Vecchio nella cosiddetta torre di Nembrot, una Fonderia: “dove si fanno tante mirabili cose [...] nella quale si lavora di continuo con infinite varietà di fuochi, di fucine, di fornelli e lambicchi; e il duca vi va spesso, e vi sta, e lavora di sua mano con grandissima sua dilettazione ... per scoprire li mirabili secreti della natura...


Questo sarà uno degli aspetti che saranno toccati nel corso della conferenza.

Partecipazione libera e gratuita fino ad esaurimento posti.

 

La conferenza è stata anticipata dal 22 maggio al 21 maggio.

 

___________________________________________________

 

Sabato 25 maggio, ore 16,00 PRATO
La Querce, la Cementizia

Il grande complesso produttivo, conosciuto anche come Cementificio di Marchino, situato sul versante sud dei monti della Calvana, domina il paesaggio del collegamento Prato-Calenzano. Questo stabilimento, un importante monumento di archeologia industriale progettato dall'ingegner Leone Poggi nel 1926, cessò completamente l'attività nel 1956 a causa soprattutto dei danni creati dalle truppe tedesche in ritiro alla fine della Seconda guerra mondiale.

Passeggiata con visita guidata a cura dell'architetto Giuseppe Guanci.

Su prenotazione.

Prevista quota di partecipazione.

Appuntamento ore 16,00 al parcheggio di via Paolo Bettarini, contrada di via Firenze, località "La Querce"

 

___________________________________________________

 

apri la pagina: LE GITE IN BUS

 

Inizio pagina | Indietro