associazione fare arte di Prato
Homepage  Programmi

INFORMAZIONI utili

MODULO di iscrizione all'Associazione

Segreteria in via Pugliesi 26, piano terreno, presso Monash University.
Giorni e orari di apertura:
tutti i venerdì dalle 16,30 alle 18,30;
Info mail: segreteriafarear
te@gmail.com

Programma
da SETTEMBRE a DICEMBRE 2019


apri la pagina: LE GITE IN BUS

 

 

EVENTI SETTEMBRE 2019

 


Venerdì 6 settembre, ore 21,00
PRATO, Giardino Buonamici
Presentazione programma di FareArte e incontro con il Fotoclub Il Bacchino

Al fresco del Giardino Buonamici, presenteremo il calendario degli eventi fino a dicembre 2019, con alcune anticipazioni per gli inizi del 2020.
La serata sarà arricchita da un incontro con gli amici dello storico Fotoclub Il Bacchino, benemerito della Fotografia Italiana, con cui intraprenderemo un viaggio fotografico che ci mostrerà aspetti inconsueti della nostra città e del nostro territorio.

Partecipazione libera e gratuita.

Appuntamento nel Giardino Buonamici, ingresso dalle scale in pietra di Piazza delle Bigonge

___________________________________________________


Sabato 7 settembre, ore 15,00 FIRENZE"Michelangelo: luce e ombre; finito e non finito".
Cappelle Medicee

Visiteremo il complesso costituito dalla Sagrestia Nuova, disegnata e concepita da Michelangelo; dalla Cappella dei Principi, monumentale mausoleo in pietre dure della famiglia Medici, la Cripta, dove sono sepolti i Granduchi Medicei e i Lorena.

Su prenotazione. Posti limitati

Prevista quota di partecipazione per visita guidata, auricolari e biglietto di ingresso.

 

___________________________________________________

"Martedì di FareArte" e segreteria.
10 settembre ore 16,30 PRATO
Palazzo Vai, Salone dell’Arte della Lana. 

Illustrazione, con proiezione di immagini, della gita in Emilia Romagna tra arte e sapori Rocca di Soragna, Reggia di Colorno, visita e degustazione in salumificio.

Ingresso libero.

Volantino della gita a Soragna e Colorno in pdf

 

__________________________________________________


Domenica 15 settembre ore 16,00
Itinerari artistici e gastronomici: Fattoria di Bacchereto.


La fattoria di Bacchereto sorge sulle colline nei dintorni di Carmignano. Appartiene dal 1925 alla famiglia Bencini Tesi; nel '400 era una casa di caccia dei Medici, che la praticavano nel cosiddetto Barco mediceo. La superficie vitata è di 8 ettari, 60 ha sono coltivati ad oliveto, ed i restanti 90 sono boschi e castagneti da frutto. Trovandosi in una zona da sempre vocata alla viticoltura, i proprietari cercano di rispettare ciò che la natura ci offre:poca produzione per singola pianta,un’attenta cura del vigneto senza fare uso di diserbanti, concimi chimici o pesticidi, una tradizionale pratica di cantina senza aggiunta di lieviti o altro, un affinamento in piccole botti di rovere dei prestigiosi vini. Inoltre vi è una importante produzione di olio extravergine di oliva e una piccola produzione di miele e di fichi secchi di Carmignano.

Visita guidata ai vigneti e agli ambienti di fattoria, a finire merenda rustica nella Tinaia accompagnata assaggio da vino, olio e vinsanto della fattoria.
Su prenotazione. Prevista quota di partecipazione.


Appuntamento ore 15,45 alla Fattoria di Bacchereto, Via Fontemorana, 179, oppure ritrovo ore 15,00 al parcheggio Unieuro (dietro la Questura)

___________________________________________________


Sabato 21 settembre, ore 15,30 Prato
Complesso di San Francesco

Nel 1212, secondo la tradizione, San Francesco d’Assisi è a Prato per venerare la Sacra Cintola. Da questo fatto scaturisce la nascita della prima comunità di frati. agli inizi del 1228, due anni dopo la morte del Santo è documentata la prima piccola Chiesa di San Francesco in Prato, che quindi risulta essere la prima chiesa dedicata a San Francesco. Una nuova grande chiesa, l’attuale, fu iniziata nel 1280 e terminata nel 1284, in soli quattro anni. La facciata si completò più lentamente, ma già nel 1313 era finito il portale.
Nei primi anni del XIV secolo fu edificata la Cappella Regnadori. Nello stesso periodo cominciavano i lavori di costruzione dell’Oratorio di San Girolamo e del Capitolo, ambiente conosciuto anche come Cappella Migliorati, dove si svolse il Capitolo Provinciale dell’ordine del 1313.
Entro il 1330 furono realizzati, a ridosso dell’ampliamento delle mura cittadine la sacrestia, il refettorio e i dormitori, mentre nel XV secolo si costruì il chiostro e i nuovi ambienti intorno ad esso.
All'interno della chiesa vi è la tomba di Francesco di Marco Datini, mercante e benefattore pratese.

Visita guidata alla chiesa, al chiostro, alla Cappella Migliorati e apertura straordinaria di alcuni ambienti del Convento.
A seguire, apericena in un locale della zona.
Su prenotazione.
Prevista quota di partecipazione.

Iniziativa riservata ai soci Cral USL di Prato e di FareArte. 

___________________________________________________


Domenica 22 settembre Gita sociale in bus in Emilia Romagna
ROCCA DI SORAGNA e REGGIA DI COLORNO


La fastosa residenza dei Principi Meli Lupi di SORAGNA in provincia di Parma è una magnifica dimora riccamente arredata ancora abitata dalla nobile famiglia. Visiteremo i sontuosi interni, la cappella e il giardino romantico. 
I salumi sono un vanto di questo territorio; ci faremo guidare in un meraviglioso percorso sensoriale visitando gli ambienti di produzione e stagionatura di un'azienda che fa parte del Consorzio di tutela del Culatello di Zibello e ne assaggeremo i prodotti.
La REGGIA DI COLORNO è un magnifico esempio di dimora nobiliare detta Versailles italiana dei Duchi di Parma. Visiteremo il Piano nobile, l’Appartamento nuovo del Duca Ferdinando di Borbone, la Cappella ducale di San Liborio e il giardino storico realizzato nel XVIII secolo da Francesco Farnese, riportato recentemente all’antico splendore.

Prenotazioni aperte
Volantino della gita in pdf

___________________________________________________


"Martedì di FareArte" e segreteria 
24 settembre ore 16,30 PRATO
Palazzo Vai, Salone dell’Arte della Lana.

Attività di segreteria e illustrazione del VIAGGIO DI OTTOBRE: Lago di Garda, Grotte di Catullo e Rocca Scaligera a SIRMIONE, e VITTORIALE degli Italiani, la dimora di Gabriele D'Annunzio a Gardone Riviera.

Ingresso libero

Volantino della gita sul Lago di Garda in pdf

 

_________________________________________________


Sabato 28 settembre ore 15,30 Prato
"La via delle acque e ... della birra"
Il Cavalciotto di Santa Lucia e la birra artigianale del Birrificio La Foresta.

Il sistema di sbarramento dalle esondazioni del fiume Bisenzio e il complesso reticolo di gore che attraversano il territorio pratese, hanno assolto nel corso del tempo molteplici funzioni di fondamentale importanza, consentendo lo sviluppo e la crescita delle attività laniere. La struttura del Cavalciotto a Santa Lucia comprende l’edificio denominato Casotto dei calloni.
A fine Ottocento, per regolare il flusso delle acque, furono installati tre macchinari in ghisa dotati di volano, che tramite l’azione di una cremagliera, sollevano delle paratie di legno chiamate appunto calloni.
Questo antico impianto è  ancora oggi presente e funzionante, per regolare il livello della pescaia, regolare l’ingresso delle acque all’interno dell’edificio e l’ingresso delle acque all’interno del Gorone. 

Il Birrificio La Foresta produce e vende birra artigianale di qualità. Il mastro birraio illustrerà le materie prime impiegate nel processo di produttivo, dalle varie tipologie di malto alle caratteristiche olfattive del luppolo.

Apertura straordinaria e visita guidata. Degustazione e visita in birrificio.
Su prenotazione. Prevista quota di partecipazione.

Evento in collaborazione con Confartigianato Prato.

Appuntamento: Via Don Giovanni Minzoni, 24

___________________________________________________

 

Domenica 29 settembre Gita a LUCCA
in treno con accompagnatore

Lunghe quattro chilometri e duecento metri, nei punti più alti raggiungono i dodici metri di altezza, le MURA furono edificate tra il 1513 e il 1650 . 
Questo sistema difensivo custodisce al proprio interno dei sotterranei, sconosciuti ai più, sotto otto degli undici baluardi. 
I sotterranei delle mura di Lucca nacquero per scopi difensivi e militari
. Una serie di gallerie e ambienti con soffitto a volta molto suggestivi, tutti diversi tra di loro per forma e dimensione, cuore pulsante della macchina bellica lucchese nel medioevo.
Magazzini per le armi, per le palle di cannone e la polvere da sparo, attraverso i loro cunicoli i soldati riuscivano ad uscire allo scoperto senza lasciare indifeso il baluardo.

Visita guidata alla scoperta delle mura con ingresso negli ambienti sotterranei degli imponenti baluardi.
Le mura realizzate fra il 1513 ed il 1650 sono uno dei maggiori esempi di fortificazione rinascimentale italiana, che delimitano il centro storico con una passeggiata sopraelevata e alberata.

Visita guidata con ingresso negli ambienti SOTTERRANEI dei BALUARDI di San Paolino, Santa Maria e San Donato.
Su prenotazione. Prevista quota di partecipazione.

Appuntamento alla partenza dalla Stazione Centrale di Prato in prima mattinata (orario da comunicare)

___________________________________________________


EVENTI OTTOBRE 2019

Sabato 5 ottobre, ore 15,30
PRATO SOTTERRANEA

C’era una volta, e in parte c’è ancora, una Prato sotterranea fatta di cunicoli, grotte e passaggi segreti, quando nel Medioevo le alleanze di famiglie si contendevano il potere e, di frequente, si combattevano.

Lo spiegherà Marta Accallai, storica dell’arte, che ha studiato a fondo questa rete di passaggi, sopra e sotto la città. Sotto la Chiesa delle Carceri ci sono i passaggi che collegavano le vecchie prigioni con il vicino Castello.

Visiteremo anche altri ambienti, mai aperti prima, che testimoniano l'importanza dell'area nel Medioevo.

A seguire, apericena in un locale della zona.

Apertura straordinaria. Su prenotazione.

Iniziativa riservata ai soci Cral USL di Prato e di FareArte. 

 

 

___________________________________________________

"Martedì di FareArte" e segreteria
8 ottobre ore 16,30 PRATO
Palazzo Vai, Salone dell’Arte della Lana.

Attività di segreteria e illustrazione con proiezione della GITA DI NOVEMBRE a ROMA, VILLA LA FARNESINA.

Ingresso libero

 

 

___________________________________________________

Sabato 12 ottobre ore 15,30
Itinerari artistici e gastronomici: i colori dell'autunno nel GIARDINO del BASTIONE di SANTA TRINITA.


Su uno dei cinquecenteschi bastioni medicei, fatti realizzare da Cosimo I de'Medici per rafforzare le fortificazioni pratesi, sorge un magnifico giardino segreto, con alberi centenari che hanno visto generazioni di abitanti con le loro esistenze, scorrere nel tempo.
La proprietaria di questo giardino, la signora Luisa, lo cura con amore e i suoi fiori, le sue piante, i vialetti ci raccontano di un illustre progettista, il grande architetto fiorentino Giuseppe Poggi, che ha lasciato alla sua allieva Elisa che qui viveva, un dettagliato disegno che in parte rispecchia l'organizzazione del giardino attuale. Lo visiteremo nella sua veste autunnale, con i caldi colori che contraddistinguono questa stagione.
Alla visita guidata, seguirà la lettura di alcune poesie ispirate al giardino e alle sue atmosfere nel tempo.

A seguire visiteremo un laboratorio artigianale dolciario con degustazione

Visita guidata e apertura straordinaria. Su prenotazione. Prevista quota di partecipazione.

Evento in collaborazione con Confartigianato Prato.

Appuntamento alla Porta Santa Trinita

__________________________________________________

apri la pagina: LE GITE IN BUS

 

Inizio pagina | Indietro